Visualizzazioni totali

venerdì 20 ottobre 2017

Penso che a liberarmi la mente siano stati in gran parte i libri...

inizialmente i grandi nomi poi tutte le opere in cui vive qualche sentimento.....

T'accumpagno vico vico Sulo a tte ca si' 'n amico E te porto pe' 'e quartiere Addo' 'o sole nun se vede

 Ma se vede tutto 'o riesto E s'arapeno 'e ffeneste E capisce comm' è bella 'A citta' 'e Pulecenella



A Città 'e Pulecenella 

T'accumpagno vico vico
Sulo a tte ca si' 'n amico
E te porto pe' 'e quartiere
Addo' 'o sole nun se vede
Ma se vede tutto 'o riesto
E s'arapeno 'e ffeneste
E capisce comm' è bella
'A citta' 'e Pulecenella
Comm' è bella comm' è bella
'A citta' 'e Pulecenella
Comm' è bella comm' è bella
'A citta' 'e Pulecenella

Me dispiace sulamente
Ca l'orgoglio 'e chesta gente
Se murtifica ogni juorno
Pe' 'na manica 'e fetiente
Ca nun teneno cuscienza
E nun teneno rispetto
Comme fanno a piglia' suonno
Quann' è 'a sera dint' 'o lietto

Dint' 'o lietto dint' 'o lietto
Quann' è 'a sera dint' 'o lietto
Dint' 'o lietto dint' 'o lietto
Quann' è 'a sera dint' 'o lietto

Po' te porto a Margellina
Sempe ca nun tiene fretta
Verso 'e ccinche d' 'a matina
Quann' 'o traffico 'o ppermette
Cca' è permesso tuttecose
No pecche' tieno 'o diritto
Ma pecche' se sempe fatto
O è sultanto pe' dispietto

Pe' dispietto pe' dispietto
E' sultanto pe' dispietto
Pe' dispietto pe' dispietto
E' sultanto pe' dispietto

Me dispiace sulamente
Ca l'orgoglio 'e chesta gente
Se murtifica ogni juorno
E nuje ce mettimmo scuorno
Ma nisciuno po' ffa' niente
Ce zucammo 'a caramella
Comm' è ddoce e comm' è bella
'A citta' 'e Pulecenella

Comm' è ddoce e comm' è bella
'A citta' 'e Pulecenella
Comm' è ddoce e comm' è bella
'A citta' 'e Pulecenella

Io che songo musicante
E me sento furtunato
Canto e ssono sono e canto
Chesta bella serenata
Pecche' songo 'nnammurato
Pecche' forse ce so' nato
Ma vedite comm' è bella
'A citta' 'e Pulecenella

Comm' è bella comm' è bella
'A citta' 'e Pulecenella
Comm' è bella comm' è bella
'A citta' 'e Pulecenella
Comm' è bella comm' è bella
'A citta' 'e Pulecenella
Comm' è bella comm' è bella
'A citta' 'e Pulecenella

Il problema è che si deve sempre capire tutto. Si pensa e ripensa a una cosa finché non la si distrugge.

Diventa più importante capire che sentire i propri sentimenti....

Meglio a ssentí rummóre ’e catene ca rummóre ’e campane.

Meglio finire in galera che al cimitero.

Le acque cristalline di Posillipo